Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

2018 DivisaUfficiale

TESSERAMENTI 2018

È aperta la campagna tesseramenti con la S.S. Lazio Atletica Leggera 2018!

Nuovo o Rinnovo  € 90.00
   
 Pagamento:  Bonifico: IBAN IT28F0311139242000000092571 
 Causale:  Tesseramento 2018 Nome Cognome
 Beneficiario  S.S. Lazio Atletica Leggera
  • 1° TESSERAMENTO
  • Riservato ai nuovi tesserati ed a chi nel 2017 non era tesserato con altre società
  • € 90
  • La quota comprende il tesseramento FIDAL per il 2018 ed il completino ufficiale Macron "aquila stilizzata" realizzato in partnership con la S.S. Lazio
  • Tasse FIDAL incluse
  • ISCRIVITI
  • RINNOVO ANNUALE
  • Riservato a chi nel 2017 era già tesserato con la S.S. Lazio Atletica Leggera
  • € 90
  • La quota comprende il tesseramento FIDAL per il 2018 ed il completino ufficiale Macron "aquila stilizzata" realizzato in partnership con la S.S. Lazio
  • Tasse FIDAL incluse
  • ISCRIVITI
  • TRASFERIMENTI
  • Riservato a chi nel corso del 2017 era già tesserato con altre società
  • € 90 *
  • La quota comprende il tesseramento FIDAL per il 2018 ed il completino ufficiale Macron "aquila stilizzata" realizzato in partnership con la S.S. Lazio
  • * oltre la tassa FIDAL di trasferimento
  • ISCRIVITI

I TEST DI VALUTAZIONE MOTORIA

Perché avviare un percorso di valutazione motoria dei giovani atleti?
L’obiettivo principale di un percorso di sviluppo motorio in età giovanile è l’attuazione dei mezzi allenanti più idonei sia alle diverse fasi dello sviluppo che alle capacità motorie dei singoli ragazzi. In particolare la verifica del livello di preparazione dei giovani atleti deve rappresentare uno dei punti di riferimento del Tecnico Istruttore per la predisposizione dei programmi di allenamento. Programmi che, pur rispondendo alle linee guida annuali impostate dalla SS Lazio Atletica Leggera, devono essere calati sull’effettive capacità motorie dei singoli ragazzi. Sulla base di questa direttrice la SS Lazio Atletica Leggera nel periodo autunnale ha avviato con i suoi giovani atleti delle semplici batterie di test per la rilevazione delle capacità motorie. Test scelti tra quelli proposti dalla ricerca e dalla letteratura specifica e standardizzati, formando i tecnici istruttori e definendo processi di rilevazione affidabili e ripetibili. I risultati ottenuti, mediati sulla base dei percentili di crescita (peso e altezza) hanno fornito ai Tecnici Istruttori una solida base di informazioni, valide ed obiettive, su ogni loro singolo allievo. Punto di partenza indispensabile per l’elaborazione della programmazione dei mezzi allenanti del singolo e dell’intero gruppo. Il processo di qualità adottato dalla SS Lazio Atletica Leggera prevede un percorso ciclico che partendo dalla “valutazione motoria” dei singoli ragazzi e dei gruppi, passi ad una ”programmazione dei mezzi allenanti” basata sui risultati di test effettuati ed alla sua successiva “esecuzione in campo” per poi ritornare ad una nuova fase di “valutazione motoria” per verificare ed attualizzare “la programmazione dei mezzi allenanti”. Un percorso ciclico di miglioramento ed affinamento della programmazione annuale del singolo atleta e dell’intero gruppo al termine del quale è prevista una verifica finale con il sistema Brevetti applicato dalla SS Lazio Atletica Leggera.

I BREVETTI DI ATLETICA

La SS Lazio Atletica Leggera promuove il progetto brevetto di atletica leggera finalizzato alla valutazione motoria dell’allievo e allo studio del miglioramento delle sue capacità atletico-motorie. Con il nuovo anno saranno avviate le prove atletiche che coinvolgeranno i ragazzi in simulazioni di gare volte a verificare lo stato di maturazione motoria dell’allievo con l’obiettivo di individuare i punti di forza sui quali lavorare idoneamente per non indebolirli e, soprattutto, determinare le debolezze fisico-motorie sulle quali effettuare un percorso migliorativo. Al termine del periodo di prove saranno rilasciati i brevetti a testimonianza delle capacità e delle potenzialità del ragazzo da considerare non come traguardo ma come punto di partenza per l’allievo e l’allenatore verso il raggiungimento di un graduale miglioramento negli anni successivi.

Come si svolgeranno le prove?
Per ciascuna categoria saranno previste prove specifiche, su diverse discipline, per ognuna delle quali sarà effettuata una rilevazione dei risultati ottenuti; da questi si otterranno dei punteggi la cui somma stabilirà il livello di brevetto. Le prove saranno diversificate per categoria ed andranno a tracciare il percorso completo di apprendimento dell’atleta/ragazzo - Corsa (Velocità, Resistenza e ostacoli) - salto (in lungo ed in alto) – lanci.
Come saranno suddivisi i Brevetti?
I livelli dei brevetti saranno 3 per ciascuna categoria, nell’ordine: Brevetto di Terzo Livello (bronzo) Brevetto di Secondo Livello (argento) Brevetto di Primo Livello (oro)
Quando saranno consegnati i Brevetti?
Tutti i brevetti, consistenti in un diploma cartaceo, saranno consegnati a giugno, prima del termine della scuola.

DOVE SIAMO

Vieni a fare Atletica Leggera e Podismo con l'aquila sul petto
FARNESINA

STADIO DELLA FARNESINA

INFO SCUOLA

SAN CESAREO

STADIO SAN CESAREO

INFO SCUOLA

SCUOLA - I NOSTRI PROGETTI

OPEN DAY
Una mattinata dedicata alla pratica delle discipline dell’atletica leggera, presso lo stadio della Farnesina di Roma. L’evento potrà essere svolto anche direttamente nei plessi scolastici interessati in funzione della ricettività e capacità degli istituti di ospitare un evento di atletica leggera. Una mezza giornata di sport dove tutti i ragazzi partecipanti potranno provare alcune specialità di atletica come: corse di velocità 50, 60, 80 metri, salti in lungo ed in alto, lancio del peso ed una coinvolgente gara finale sui 400 metri; il tutto organizzato come una MINIOLIMPIADE tra le varie sessioni dell’istituto. Tutti i ragazzi in campo saranno seguiti da istruttori e tecnici specialisti federali Fidal della SS LAZIO ATLETICA LEGGERA. Nell’evento potrà essere prevista la presenza anche di campioni dell’atletica leggera italiana come testimonial dell’evento.
L'ISTITUTO COME GRUPPO SPORTIVO
Organizzazione, all’interno dell’istituto scolastico, di un gruppo sportivo per svolgere atletica leggera, come consentito dal titolo 3 del dispositivo di affiliazione e tesseramento della FIDAL. Il gruppo sportivo così costituito verrà collegato alla società sportiva, denominata “Società Tutor” (SS Lazio in questo caso), che presenterà domanda di adesione del gruppo sportivo al Comitato Regionale. Le attività potranno essere svolte in modo prevalente all’interno del complesso scolastico con eventuali giornate integrative a supporto tenute presso la scuola SS Lazio Atletica Leggera.
VALUTAZIONE MOTORIA DEI RAGAZZI
Organizzazione di Test motori per la valutazione dei ragazzi e delle ragazze della scuola media al fine di fornire al corpo insegnante dell’istituto le informazioni base sulle capacità e sullo sviluppo motorio di ogni loro studente. Una serie di test, opportunamente selezionati e standardizzati, al fine di rendere disponibili delle informazioni valide, obiettive e facilmente leggibili. Un semplice strumento che consentirà all’istituto di programmare le attività annuali di una classe senza perdere di vista le necessità dei singoli. Il test potrà essere ripetuto alla fine dell’anno scolastico come verifica finale. Nel protocollo di valutazione sono state inserite quelle tipologie di test, che non richiedono attrezzature particolari e che per la loro semplicità, possono essere eseguiti tranquillamente all’interno dell’istituto. A titolo di esempio è stata individuata una batteria di test che necessita solo di: una palestra o di un cortile, una palla medica da 3 chilogrammi, una rotella metrica, conetti o cinesini, gessetti, un cronometro. Tutto le attrezzature ed il materiale richiesto per i test sarà predisposto dalla SS Lazio Atletica Leggera. Sarà inoltre prevista una giornata di formazione durante la quale saranno consegnati i modelli cartacei ed elettronici delle schede di rilevazione da utilizzare e sarà formato il personale dell’istituto sulle metodologie di rilevazione dei test.
SPORT COME CULTURA
Organizzazione di un evento sulla cultura dello sport e sui sani stili di vita, con la partecipazione di un medico sportivo, uno specialista nutrizionista ed uno psicoterapeuta specialista dell’età giovanile. L’evento, della durata di una mattinata potrà essere organizzato nell’aula magna o in palestra. Nell’evento potrà essere prevista la presenza anche di campioni dell’atletica leggera italiana come testimonial dell’evento.
  • OPEN DAY
  • L'ISTITUTO COME GRUPPO SPORTIVO
  • VALUTAZIONE MOTORIA DEI RAGAZZI
  • SPORT COME CULTURA

FAQ - TESSERAMENTO

Assolutamente NO!!! Chiunque può tesserarsi con la Lazio Atletica. Non ci sono parametri di alcun genere. L'unica condizione è amare questi colori ed amare lo sport! Poi, non fa alcuna differenza andare a 3 al km o a 6 al km.

Ogni società di atletica è affiliata da una federazione di riferimento, nel nostro caso la FIDAL. E può scegliere se affiliarsi anche ad un EPS (Ente di Promozione Sportiva). Questo ad esempio accade quando appunto un atleta vuole fare determinate gare con una società (ad esempio una maratona) ed altre determinate gare con un'altra società (ad esemio gare di corsa in montagna). In questo caso è ammissibile il doppio tesseramento, che rimane a libero arbitrio dell'atleta. In ogni caso, non si può essere tessearti a due o più società sportive per la stessa federazione. Cioè, puoi stare con una società per la FIDAL e con un'altra società per un EPS, ma non puoi avere il tesseramento a due società diverse sotto FIDAL.

Assolutamente no, da noi sono benvenute tutte le categorie, dai bambini che potranno iniziare a fare atletica leggera in pista, ai centenari che potranno fare anche il podismo oltre alle gare in pista.

Non ci sono problemi. Sia se pratichi atletica leggera in pista che podismo stradale, potrai liberamente allenarti dove e con chi ritieni più opportuno, anche insieme ad amici tesserati con altre società, per poi tranquillamente venire a gareggiare con i nostri colori e partecipare anche a tutte le iniziative sociali della Lazio Atletica

Si, senza alcun problema. Calcio ed atletica leggera sono due discipline ben distinte. Abbiamo tra i nostri tesserati dei tifosi di altre squadre anche se, come è facilmente immaginabile, la maggior parte dei nostri atleti è di fede LAZIALE.

FAQ - SITO WEB

Le credenziali verranno inviate a tutti gli atleti non appena sarà stato inserito tutto il database sul sito. E da quel momento alcune aree saranno visibili solo ai nostri tesserati.

No. Preferiamo mantenere come foto profilo quella che è registrata alla FIDAL e che sta sul vostro tesserino federale.

Però in futuro sarà possibile inserire alcune foto personali di vostro gradimento che completeranno il vostro profilo sul nostro sito web.

SEI IL BENVENUTO!!!
Il sito di una società sportiva si basa SOLO ed UNICAMENTE sull'apporto colaborativo di TUTTI i suoi tesserati.

Ti chiediamo di seguire queste semplici regole:

  • Allega SEMPRE almeno UNA foto ORIZZONTALE. Non pubblichiamo articoli SENZA foto (non chiederci di trovarla noi... siamo atleti tesserati come te, non siamo una redazione)
  • Scrivi ALMENO 50 righe. Articoli di 3-4 righe non sono articoli.
  • Dai un TAGLIO stile RACCONTO. Non siamo una testata giornalistica, quindi non ci servono articoli prettamente di cronaca. L'articolo degli atleti deve essere il racconto coi propri occhi della giornata di gara, andando sicuramente a commentare il fatto tecnico, valutando l'organizzazione, esprimendo un parere sul percorso, ma sopratutto deve risucire a far vivere a chi non c'era la sensazione di essere partecipe, ed a chi c'era la sensazione di ritrovarsi in quel racconto. Gli aneddoti simpatici del pre e post gara sono sicuramente le parti migliori.
  • MAI concentrarsi su se stessi. Non scrivere "io, io, io...". Sicuramente deve essere il racconto della TUA esperienza di quella giornata, di quella gara, ma non deve essere una autobiografia.

TI ASPETTIAMO!!!