Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

2018 DivisaUfficiale

TESSERAMENTI 2018

È aperta la campagna tesseramenti con la S.S. Lazio Atletica Leggera 2018!

Nuovo o Rinnovo  € 90.00
   
 Pagamento:  Bonifico: IBAN IT28F0311139242000000092571 
 Causale:  Tesseramento 2018 Nome Cognome
 Beneficiario  S.S. Lazio Atletica Leggera
  • 1° TESSERAMENTO
  • Riservato ai nuovi tesserati ed a chi nel 2017 non era tesserato con altre società
  • € 90
  • La quota comprende il tesseramento FIDAL per il 2018 ed il completino ufficiale Macron "aquila stilizzata" realizzato in partnership con la S.S. Lazio
  • Tasse FIDAL incluse
  • ISCRIVITI
  • RINNOVO ANNUALE
  • Riservato a chi nel 2017 era già tesserato con la S.S. Lazio Atletica Leggera
  • € 90
  • La quota comprende il tesseramento FIDAL per il 2018 ed il completino ufficiale Macron "aquila stilizzata" realizzato in partnership con la S.S. Lazio
  • Tasse FIDAL incluse
  • ISCRIVITI
  • TRASFERIMENTI
  • Riservato a chi nel corso del 2017 era già tesserato con altre società
  • € 90 *
  • La quota comprende il tesseramento FIDAL per il 2018 ed il completino ufficiale Macron "aquila stilizzata" realizzato in partnership con la S.S. Lazio
  • * oltre la tassa FIDAL di trasferimento
  • ISCRIVITI

 … se si ha la freschezza di ammirare il panorama!

Il periodo è quello giusto, la stagione è quella dei lunghi, molti si stanno preparando per la Roma Ostia e per la Maratona di Roma.

Per me, che da anni vivo in questa zona a Nord est di Roma, è un momento emozionante: il percorso si svolge interamente in zone che spesso frequento sia in allenamento che per svago e il pensiero di correre la 1^ edizione di una nuova Mezza maratona proprio in questa zona mi ha catturato da subito. Il percorso è veloce, dicono, ed in effetti tra partenza ed arrivo c’è un dislivello negativo di circa 92 metri. Tuttavia guardando il profilo altimetrico (ma soprattutto conoscendo le strade del percorso) si scopre che il dislivello di -92 metri passa attraverso diversi saliscendi. Ho il sospetto che chi non è abituato a correre in salita possa accusare il colpo. Comunque coraggio, ormai non c’è possibilità di scelta: alla zona di partenza (Palombara Sabina) si arriva nei pullman messi a disposizione dall’organizzazione dopo aver parcheggiato l’auto nella zona arrivo (Tivoli) e quindi, in un modo o nell’altro, i 21.097 metri previsti bisognerà comunque percorrerli!

Arrivato in zona parcheggio ho incontrato Chiara, con la quale condivido i Mercoledì del Clinic allo stadio della Farnesina. Saliamo sul primo pullman utile e ci avviamo in direzione Palombara Sabina. Il viaggio ci dà modo di vedere il percorso che tra poco faremo al contrario. Arrivati in zona partenza troviamo altri runner già impegnati nel riscaldamento; quindi ci affrettiamo verso gli spogliatoi e ci prepariamo. Consegnamo lo zaino agli addetti che lo riporteranno a Tivoli e via, iniziamo anche noi il riscaldamento.

image1Alle 10 in punto viene data la partenza, siamo tanti partecipanti, circa 650. La giornata è fredda (sulle cime intorno a noi si vede la neve caduta la notte scorsa) ma il tempo è bello ed il sole, oltre che la fatica, ci scalderà. La gara comincia subito in discesa e i ritmi sono sostenuti ma dopo 2 km circa si inizia a salire. Si proseguirà con continui saliscendi fino al centro abitato di Marcellina da dove comincia il tratto più veloce del percorso: dal km 11 al km 13 ci si presenta una “benedetta” lunga e consistente discesa. Il mio obiettivo è quello di migliorare il P.B.: 1:32:25 ottenuto alla Roma-Ostia dell’anno scorso. Cerco quindi di sfruttare la discesa per recuperare le forze senza tuttavia rinunciare a spingere. Dal 13 km in poi inizia la parte più difficile del percorso che sale fino Tivoli attraverso una serie continua di saliscendi. Gli ultimi due km presentano un panorama mozzafiato: sulla destra si vede tutta la valle dell’Aniene, siamo alti e davanti a noi appaiono le stupende cascate che passano dentro villa Gregoriana. Si passa per la seconda volta sotto il ponte ferroviario, si curva a destra, e si affronta l’ultimo tratto della salita che ci porta in vista di Tivoli. Gli ultimi 300 metri sono fortunatamente in leggera discesa e sembrano fatti apposta per permetterci di giungere sotto l’arco dell’arrivo in volata e (apparentemente) freschi.

E’ fatta. Il cronometro segna 1:30:19. Personal Best e grande felicità. Una gara bellissima che mi riprometto di fare anche l’anno prossimo.

Ci sono ancora posti per l'IAAF WORLD HALF MARATHON CHAMPIONSHIPS di Valencia!

Il nostro gruppo sta prendendo corpo. Siamo già oltre una dozzina di partecipanti con 9 atleti in gara. Tutti al via per i mondiali di mezza maratona di Sabato 24 marzo 2018 a Valencia. Ricordiamo ancora che pur essendo un vero e proprio CAMPIONATO MONDIALE, la gara sarà aperta a TUTTI i tesserati FIDAL, senza limiti di tempo e di categoria. 

Ecco la prima lista dei nostri runners iscritti:

1 MEZZA MARATONA PAOLO CAPUANO
2 MEZZA MARATONA ALESSANDRA  CRISTOFORI
3 MEZZA MARATONA LAURA ESPOSITO
4 MEZZA MARATONA MAURIZIO LUCCI
5 MEZZA MARATONA ELISABETTA MASSARO
6 MEZZA MARATONA ADRIANO MINARDI RUSPI
7 MEZZA MARATONA PAOLO PAPI
8 MEZZA MARATONA FABRIZIO SARDO
9 MEZZA MARATONA GIUSEPPE VASAPOLLO

Abbiamo ancora qualche posto disponibile per gli atleti e familiari della Lazio Atletica, ma sono assolitamente benvenuti anche amici atleti di altre società sportive.

ATTENZIONE: Ricordiamo ancora una volta che il costo di partecipazione è variabile perché purtroppo le sole compagnie che volano su Valencia sono RyanAir e Vueling che adottano la politica "low cost" e quindi applicano tariffe crescenti con il passare del tempo e con il numero di biglietti staccati. Perciò per assicurarsi il costo minore occorre prenotare per tempo. Abbiamo deciso di scegliere Vueling per i migliori orari.

PACCHETTO

  • Volo diretto a/r Venerdì 23 marzo con ritorno Lunedì 26 marzo, trasferimenti hotel/aeroporto inclusi  
  • 3 notti in hotel 4****, Eurostars Rey Don Jaime, vicino alla zona partenza/arrivo della gara
  • Gratuità totale per i bambini sotto i due anni, sotto i 12 anni pagano solo il volo
  • Pettorale di gara, solo ovviamente per gli atleti, per il campionato mondiale di mezza maratona
  • Possibilità di consegna del pettorale direttamente in hotel

COSTI A PERSONA:

  • 3 notti in hotel in camera doppia SENZA colazione (possibilità di accoppiamento per chi viaggia solo) - € 220 
  • Volo a/r diretto Vueling - costo sempre in aggiornamento, verrà applicata la tariffa più bassa disponibile
  • Iscrizione gara - € 38
  • Spese di agenzia - € 10
  • Colazione in hotel -  € 6 al giorno a persona

Ricordiamo che le compagnie low cost a differenza di quelle tradizionali fanno pagare un extra per il bagaglio in stiva, quindi il prezzo si riferisce al solo bagaglio a mano!

IAAFValencia

ISCRIZIONI - Vi preghiamo di essere VELOCISSIMI e comunicare la Vostra adesione con il numero di partecipanti al nostro coordinatore Joe Vasapollo, 335-1031301 e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Raccomandiamo caldamente tutti i nostri partecipanti di comunicare i seguenti dati:

  1. Nome e cognome dei partecipanti 
  2. Data e luogo di nascita
  3. Indirizzo email e numero di telefono
  4. Documento, numero e scadenza
  5. Per chi farà la gara indicare il PERSONAL BEST sulla mezza maratona
  6. Taglia della t-shirt
  7. Tipologia di stanza (letto matrimoniale, letti separati); se il partecipante è solo specificare se si desidera l'accoppiamento insieme ad altri atleti

 

HotelValencia

 

 

 

DOMENICA ECOLOGICA: NESSUN DIVIETO PER I RUNNERS

Abbiamo già provveduto ad inviare tramite la nostra newsletter il modulo PDF firmato dal nostro Presidente per circolare liberamente in occasione della gara. Se non lo aveste ancora ricevuto potete farne richiesta inviando una email a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure potete sempicemente scaricarlo dal sito, dopo esservi registrati con le vostre credenziali di accesso, andando su NEWS > NEWSLETTERS e cliccando sulla newsletter col modulo allegato.

Data: Domenica 15 ottobre 2017

Luogo: Torino. Reggia di Venaria Reale

Distanza: 10K - 21K - 30K

Percorso: Sterrato

Gara particolarmente impegnativa su un percorso molto tecnico all'interno del parco della Reggia di Venaria Reale. Nell'arco dei primi 7km l'ascensione era di oltre 70metri con uno strappo molto ripido su terreno naturale e quindi molto sconnesso (presenza di radici e sassi) intorno al km 2. Arrivo molto spettacolare nel "gran parterre" davanti alla Reggia.

L'organizzazione ci ha recapitato i pacchi gara direttamente in hotel, quindi siamo stati molto facilitati avendo trovato tutto già al nostro arrivo. Per arrivare a Venaria occorre un taxi, la Domenica mattina non ci sono mezzi pubblici collegati direttamente al centro a quell'ora, la zona si trova nella periferia nord-ovest di Torino, a circa 10km dal centro storico, 3km dopo l'Allianz Stadium.

Facile da trovare l'area preposta a deposito borse, logisticamente ben organizzata. Non sufficienti i bagni chimici a disposizione, moltissimi atleti sono dovuti ricorrere ad aree... "naturali". Dopo un iniziale e naturale orientamento le aree partenza sono state individuate abbastanza velocemente. Le due distanze top condividevano la partenza, la 30 si distingueva per un doppio passaggio nella zona più immersa nel verde.

Una Corsa da Re 1Via dato in leggero ritardo, circa 5 minuti, vista l'elevata mole di atleti alla partenza. Primo km in uscita dalla Reggia con l'unico tratto asfaltato del percorso verso l'entrata del grande parco, la "Regia Mandria". Al secondo km il tratto in forte salita su terreno scosceso e sconnesso che porta alle vecchie stalle, superate le quali intorno al km 3 inizia l'anello nella parte più selvaggia nel pieno verde del parco. Salita che sembra non finire mai e lunghissimo rettilineo per circa 3km parecchio scoperto sotto al sole. A metà dell'8° km finalmente il percorso spiana per girare intorno al grande lago e cominciare il ritorno sempre su sterrato e stavolta in discesa sotto agli alberi. Ottimi i rifornimenti sul percorso, molti i tavolini, anche se i ragazzi facevano non poca difficoltà a riempire i bicchieri in tempo, però ricchissima disponibilità di integratori e di acqua ogni 5K. Al 12°K la 30 girava a sinistra per il secondo giro, mentre la 21 andava dritta e poi a destra per affrontare, con pochissimi alberi a schermare gli atleti dal sole, il rettilineo di circa 2.5K accanto all'ippodromo. Curva di circa 400 metri e ritorno sul lato opposto dell'ippodromo per un altro lungo rettilineo di oltre 3km che faceva riavvicinare i concorrenti al finale di gara. Ultimo tratto abbastanza all'ombra nel parco e ritorno nell'area botanica dove sono stati disegnati gli ultimi 2km, completamente sotto al sole, con arrivo spettacolare sotto i gonfiabili al centro del "gran parterre" dove anche la cornice di pubblico non era affatto male. Medaglia di rito e ristoro post-gara ottimale con recupero borse veloce.

In sostanza la gara è stata sicuramente molto difficile sia per il gran caldo patito oltre che per il fondo e le salite. L'area davanti alla Reggia è davvero stupenda e "la mandria" è un luogo ormai aperto al pubblico da circa dieci anni e molto suggestivo come tutte le aree naturali del nostro Bel Paese.