Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

2018 DivisaUfficiale

TESSERAMENTI 2018

È aperta la campagna tesseramenti con la S.S. Lazio Atletica Leggera 2018!

Nuovo o Rinnovo  € 90.00
   
 Pagamento:  Bonifico: IBAN IT28F0311139242000000092571 
 Causale:  Tesseramento 2018 Nome Cognome
 Beneficiario  S.S. Lazio Atletica Leggera
  • 1° TESSERAMENTO
  • Riservato ai nuovi tesserati ed a chi nel 2017 non era tesserato con altre società
  • € 90
  • La quota comprende il tesseramento FIDAL per il 2018 ed il completino ufficiale Macron "aquila stilizzata" realizzato in partnership con la S.S. Lazio
  • Tasse FIDAL incluse
  • ISCRIVITI
  • RINNOVO ANNUALE
  • Riservato a chi nel 2017 era già tesserato con la S.S. Lazio Atletica Leggera
  • € 90
  • La quota comprende il tesseramento FIDAL per il 2018 ed il completino ufficiale Macron "aquila stilizzata" realizzato in partnership con la S.S. Lazio
  • Tasse FIDAL incluse
  • ISCRIVITI
  • TRASFERIMENTI
  • Riservato a chi nel corso del 2017 era già tesserato con altre società
  • € 90 *
  • La quota comprende il tesseramento FIDAL per il 2018 ed il completino ufficiale Macron "aquila stilizzata" realizzato in partnership con la S.S. Lazio
  • * oltre la tassa FIDAL di trasferimento
  • ISCRIVITI

Dopo le fatiche di ieri sera nella massacrante campestre nell’isola di Ninfa, non potevo mancare, seppur a poco più di 15 ore di distanza, ad una gara dal nome intrigante e misterioso.

Il nostro Ospite, o se preferite, padrone di casa, per il quinto anno consecutivo, ha organizzato nella sua Casa Famiglia, un Cross Country della distanza di 7,5 km. 

Il mitico “Capitano Ultimo”, quello vero, non l’attore Raul Bova (mi spiace per il gentil sesso) in una rara uscita pubblica, occultando debitamente il viso per ovvie ragioni di sicurezza, ci ha salutato e ringraziato a fine gara. 

Questo è stato il momento clou della mattinata, insieme all’ingresso di un Falco dell’allevamento della Tenuta che, con le dovute differenze, mi ha ricordato la nostra Olympia.

Lo scenario è quello agreste, la fattoria pur essendo collocata all’interno del raccordo e a due passi dalla frenetica Prenestina, è un’isola verde e silenziosa.

Allo Start, 4 Atleti a rappresentare, difendere e onorare la maglia della SS Lazio Atletica Leggera: oltre al sottoscritto, i due Natalini, Paolo ed Andrea e Francesco De Angelis.

La mia partenza è stata fulminea, in queste gare è fondamentale partire avanti, e dopo il primo chilometro ero con il gruppo di testa anche se le posizioni cominciavano già a delinearsi. Strappi, cambi di terreno, curve a gomito, il caldo che cominciava a farsi sentire…la selezione era già a buon punto.

Ma quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare, almeno così si dice. 

Ho vinto un paio di duelli a sportellate con un avversario, poi ho dovuto fare un sorpasso in apnea poichè l’atleta che mi precedeva aveva probabilmente fatto colazione con l’aglio. Poi ad un certo punto ho sentito una frustata sugli stinchi, da parte di una pianta, che più tardi riuscirò sicuramente ad identificare, visto che ora ho la gamba come se fosse la sacra sindone. 

Ho ceduto una posizione sugli ultimi 300 metri poiché, come al solito, non resisto al richiamo affascinante dell’obiettivo fotografico, ma per fortuna non mi è costato il terzo posto di categoria, arrivando comunque 18° assoluto.

Dall’Oasi di Ninfa alla Tenuta della Mistica, due gare in 15 ore, ottavo e terzo di categoria, ma non è questo che per me è importante quanto  indossare questa maglia, quella per cui lottiamo, la nostra seconda pelle, fiero e spavaldo come tutti i fratelli biancocelesti… Avanti Lazio!

Anche quest'anno la S.S. Lazio Atletica Leggera scende in campo con gli amici di Comici Camici per la Run più buona  della Capitale. Una corsa campestre non competitiva ed una gara di velocità per i ragazzi  per una giornata di sport e solidarietà all'insegna del motto "la salute viene ridendo" ed anche un po' correndo.Anche quest'anno la S.S. Lazio Atletica Leggera scende in campo con gli amici di Comici Camici per la Run più buona  della Capitale. Una corsa campestre non competitiva ed una gara di velocità per i ragazzi  per una giornata di sport e solidarietà all'insegna del motto "la salute viene ridendo" ed anche un po' correndo.Sabato  19 maggio alle ore 10.00 a villa Pamphilj torna la corsa del cuore.

Sesto posto assoluto societario con 37 tra aquilotte ed aquilotti impegnati in questo ormai tradizionale appuntamento sulle strade del centro storico della Capitale.

6° posto assoluto per Mirko Cavassini in 16'46" e 6° posto assoluto anche per Alexandra Levchuk in 19'27".

Giornata baciata dal sole e molto calda per l'appuntamento annuale con la sensibilizzazione sulla prevenzione del tumore al seno, la gara organizzata dalla Komen come al solito ha fatto il boom di presenze (insieme alla Fun Run della Maratona di Roma è l'evento non agonistico più partecipato d'Italia) ed altrettanto importante è stata la gara ufficiale con 1219 atleti al traguardo.

Ed ecco la top 10 biancoceleste:

RFTC2018

Primo giorno di ora legale, mannaggia, ci mancava l'alzataccia. Ed abitando a Roma Nord non è proprio il massimo aggiungere che la gara è a Ciampino, praticamente mi conveniva quasi andare all'Urbe e atterrare poi di là, che tanto col riscaldamento sarei arrivato giusto giusto in partenza. Per fortuna la giornata è limpida e l'aria di questa Domenica primaverile (o quasi...) è frizzantina ed allegrotta.

Vabbeh, smaltiti i mugugni di cui sopra sbarco, ehm, arrivo a Ciampino per questa XX edizione della ormai mitica Vola Ciampino. Manco giro l'angolo e subito, in tutta la sua maestosità e bellezza appare il nostro gonfiabile, il più bello di tutti... dal 1900! Passo quelli della concorrenza (ah brutti!) e già si sente in lontananza la voce squillante del grande Angelo "adrenalina" Taggi (pare che la moglie lo metta in carica vicino allo smartphone la sera... ndr). Il rito del ritiro del pettorale è ormai un consueto e lieto appuntamento, seguito dall'altrettanto piacevole foto di gruppo in cui, bisogna dirlo, a rubare clamorosamente la scena sono le nostre fanciulle che con la nuova divisa stanno trasformando sempre più i maschietti della squadra in veri body-guards! 

Senza contare poi l'arrembaggio al nostro Emanuele, reo-confesso di aver pensato e creato questi bellissimi asciugamani che sono davvero piaciuti a tutti, soprattutto perché ancora una volta mettiamo insieme qualcosa di bello e laziale, sia esteticamente, perché gli asciugamani oltre che utili sono davvero belli, e sia spiritualmente, perché come noto l'intero ricavato verrà devoluto alla AssiGulliver, una onlus impegnata a seguire tutte quelle famiglie con propri cari affetti dalla sindrome di Sotos. Bravissimo Emanuele!

Mentre l'orologio corre verso l'ora di partenza arriva la vociona di Angelo che richiama tutti all'ordine e invita gli atleti al riscaldamento pre gara, un quarto d'ora in tutto, "bruciante" direi per qualcuno che forse complice l'ora legale avvisava di trovarsi sul GRA in imminente arrivo.

Partenza alle 10.15, percorso tradizionale, chi non ha partecipato si è perso un grande momento per misurarsi, per competere con amici e runners di altre società. Circa 1700 gli iscritti a questa edizione del ventennale. Percorso molto "ondulato" e tecnico come tradizione vuole per questo ormai consueto appuntamento ante Maratona di Roma. In alcuni punti si è potuto recuperare quanto perso sui tratti in salita, grazie alle quattro discese di circa 400 metri. A parziale consolazione di alcuni nostri atleti, ho visto talune persone arrivare al traguardo, utilizzando anche organi “nascosti” comprese  unghie, lingua naso e... accessoristica varia! Tanta la gente ai lati del percorso che hanno partecipato ed incoraggiato i partecipanti della gara in questione.

Mentre correvo ho ripensato al nostro gruppo compatto, durante il riscaldamento, con le nuove canotte: la ciliegina sulla torta, per la nostra prestigiosa S.S. Lazio Atletica Leggera. I brividi, quelli veri, perché siam Laziali.

18Ciampino2Un “riconoscimento” mio personale e particolare al grande Marco Giovannucci. La sua simpatia non ha eguali. Oh, conosce tutti! Tutti lo salutano e lo riveriscono.  Altro”mito” assoluto è il nostro caro Mauro Dj, mattatore della serata della festa di inizio mese

Vorrei approfittare di queste righe per mandare un caloroso saluto al nostro caro Capitano Fabrizio.  Gli auguro di vero cuore che possa tornare quanto prima a correre con noi.

Per chiudere, al ritorno, mentre mi apprestavo ad andare a ritirare la macchina e passavo in una via dedicata al grande Maestro Giuseppe Verdi, ho sentito un profumo di sugo da infarto... Mi ha ricordato i tempi delle Domeniche passate con i miei genitori, fettuccine e sugo fatto in casa. Scomodando “impropriamente” (e me ne scuso), il grande Marcel Proust, “À la recherche du temps perdu” e le sue “Madeleine”.

Mando un caloroso in “becco all”Aquila” ai partecipanti alla Maratona di Roma. Portiamo sempre in alto i  nostri prestigiosi colori!

Avanti Lazio!


 

Pos.

Pos. M/F

Pos. Cat.

Pett.

Cognome Nome

Cat.

Risultato

RealTime

12

12

9

82

CUOZZO MATTEO

AJPSM

00:33:23

00:33:22

132

127

29

1063

ARIOTI MANFREDI

AJPSM

00:38:38

00:38:33

160

154

31

83

SCHEDI VALERIO

AJPSM

00:39:25

00:39:22

200

188

27

1079

GIORGI STEFANO

SM50

00:40:14

00:39:56

213

200

37

1084

NATALINI ANDREA

AJPSM

00:40:22

00:40:09

214

201

29

1064

BERNARDINI STEFANO

SM50

00:40:22

00:40:14

247

233

34

1078

GIOVANNUCCI MARCO

SM50

00:41:02

00:40:46

305

283

55

1077

GIOVAGNOLI VALERIO

SM45

00:42:04

00:41:44

309

287

3

1082

LORETI BRUNO

SM65

00:42:10

00:42:05

373

346

65

1090

STELLATI ANDREA

SM40

00:42:59

00:42:51

413

384

79

1081

LONZI CLAUDIO

SM45

00:43:36

00:43:17

482

447

95

1093

ZANCHE' LUCA

SM45

00:44:35

00:44:26

535

493

79

1066

BOSCHETTI MAURO

SM50

00:45:12

00:44:53

715

644

142

1091

TAGGI ANGELO

SM45

00:47:29

00:47:04

741

668

116

1092

VIRGILI LAMBERTO

SM50

00:47:45

00:47:34

763

683

122

1071

COSENZA PIETRO

SM50

00:47:59

00:47:29

797

84

19

1068

CANCELLIERI EMANUELA

SF40

00:48:14

00:47:54

809

724

80

1088

SCHEMBRI SALVATORE

SM55

00:48:21

00:48:01

934

829

150

1070

COLLACCHI CARLO

SM50

00:49:46

00:49:20

961

115

27

1075

ESPOSITO LAURA

SF45

00:50:00

00:49:48

969

853

53

1067

CAMPONESCHI GIUSEPPE

SM60

00:50:08

00:49:23

1010

130

23

1065

BORZI ELEONORA

AJPSF

00:50:45

00:50:03

1021

135

26

1073

COSI FRANCESCA

SF40

00:50:50

00:50:06

1044

140

27

1080

LIBERATI DONATELLA

SF50

00:51:09

00:50:56

1077

145

9

1072

CRISTOFORI ALESSANDRA

SF55

00:51:35

00:51:23

1189

1010

190

1087

PEZZELLA ALFREDO

SM50

00:53:21

00:53:08

1265

1065

121

1069

CASTRICHELLA FEDERICO

SM35

00:54:21

00:53:55

1309

209

25

1074

DI SANTO BEATRICE

SF35

00:54:55

00:54:43

1310

1101

86

1083

MERLINO MAURO

SM60

00:54:55

00:54:41

1315

1104

153

1076

GIANNI GAETANO

SM55

00:54:59

00:54:25

1521

1245

166

1085

NOCERA PAOLO

SM40

00:59:51

00:59:25

1640

327

45

1089

PSAREVA EKATERINA

AJPSF

01:06:27

01:06:01